Il verde del pistacchio


Il colore verde ci aiuta a sopportare meglio il caldo, donandoci una promessa di fresco. Anche nel piatto, con i pistacchi, possiamo ampliare la gamma dei verdi, scoprendo nuove tonalità, dal finger food al dolcetto sfizioso.

Gli uomini della preistoria conoscevano e apprezzavano gli alberi del pistacchio, che possono crescere fino a dieci metri di altezza e raggiungere i trecento anni di età.
Dal Medio Oriente, da cui provengono, si è diffusa la coltivazione in tutto il pianeta.
I nostri siciliani di Bronte, però, pare siano il meglio!

foto pistacchi
La preziosa polpa dei pistacchi è ricca di grassi monoinsaturi, capaci di proteggere l’apparato cardiovascolare e di rimettere in ordine il colesterolo. Gli antiossidanti e le proteine di qualità ne fanno un cibo ricco e nobile.
Ottimo per completare il profilo nutrizionale di questa ricetta senza prodotti animali, veloce e di facile preparazione.

Per chi ama andare sul classico ecco un piatto di pasta verde pistacchio.
Esperienza deliziosa per occhi e palato.
L’ambiente interno ringrazia per l’equilibrio di fibre e composti fitocomplessi.
E l’ambiente esterno esulta per la scelta crueltyfree.

foto spaghetti crema pistacchi e zucchine 1
SPAGHETTONI IN CREMA DI PISTACCHI E ZUCCHINE CON SESAMO NERO
(per 2 persone)

160 g. di spaghetti integrali Senatore Cappelli
250 g. zucchine di piccole dimensioni
2 C. di pistacchi sgusciati
2 C. di olio evo
6 foglie di basilico fresco
sale e pepe

Tagliare in quattro le zucchine per il verso della lunghezza e poi a fettine piuttosto sottili.
Scaldare un cucchiaio d’olio in una padella ampia, e quando è caldo aggiungere le zucchine. Cuocere a fiamma vivace qualche minuto, muovendole solo un paio di volte, per renderle croccanti. Trasferire metà delle zucchine nel bicchiere del frullatore a immersione, dopo averle fatte intiepidire. Tenere da parte il resto e condire con sale, pepe e maggiorana.
Nel frattempo cuocere la pasta al dente.
Aggiungere nel bicchiere del frullatore i pistacchi, sale e pepe, un filo d’olio, e qualche cucchiaio di acqua di cottura della pasta. Frullare fino a ottenere una crema morbida e omogenea. Unire anche le foglie di basilico e frullare ancora un poco per rendere la crema ben montata.
Scolare la pasta senza asciugarla troppo e condirla in una ciotola con la crema di zucchine e pistacchi, aggiungendo un filo d’olio e aggiustando di sale e pepe. Deve risultare morbida
Formare con gli spaghetti un nido e servire nei piatti individuali, decorando con le zucchine condite tenute da parte. Spolverare con i semi di sesamo nero e servire.


Lascia un commento